4 giorni
Difficoltà: 2/5
Roma
  • Instagram
sconosciuto
WhatsApp Image 2020-11-25 at 01.15.10.jp

(QUASI) TUTTA ROMA

600,00 (senza voli)
Aprile
Storia e Città

ITINERARIO

La guida di viaggio

PREMESSA: L'Italia, ed in particolare Roma, è senza ombra di dubbio uno dei paesi da visitare una volta nella vita. La sua storia e la grandissima quantità di reperti ritrovati fanno di Roma una delle città più belle al mondo. Ancora oggi a Roma vengono scoperti nuovi scavi archeologici. La maggior parte delle opere sono ottimamente conservate e la gran parte di esse sono visitabili gratuitamente (essendo all'aperto). In quattro giorni avremo la possibilità di visitare Roma nella sua interezza, o quasi. Dovete sapere che Roma ha così tanto da scoprire che la probabilità che un romano l'abbia vista tutta è quasi pari a zero. Piccoli giardini nascosti e viste mozzafiato sulla "città eterna" rappresentano oggi un patrimonio inestimabile per la capitale italiana. Il trasporto pubblico non eccelle ma al contempo non è neanche un ostacolo enorme; il cibo è assolutamente da gustare (nei giusti luoghi!) e i percorsi turistici sono quasi infiniti. Benvenuti a Roma, città dal valore storico inestimabile e da un fascino d'altri tempi. 



1° GIORNO - ARRIVO A ROMA E VISITA A CASTEL SANT'ANGELO


Roma è raggiungibile in macchina (se provenite dall'Italia), oppure in treno o aereo. Di seguito le modalità per raggiungere il centro di Roma con i tre mezzi di trasporto: • Aeroporto (FCO): Se provenite da Fiumicino il modo migliore per raggiungere il vostro hotel è tramite un trasferimento diretto dall'hotel, una navetta low cost disponibile solo a certi orari oppure un taxi (€48.00 fino a 4 persone). La tariffa fino a centro città è fissa quindi se doveste avere problemi non esitate a farlo presente al tassista in quanto le tariffe dagli aeroporti per il centro città sono fisse ed esposte direttamente sulla carrozzeria della macchina. 


Aeroporto (CIA): Se provenite dall'aeroporto di Ciampino il modo migliore per raggiungere il centro è una navetta diretta dall'hotel, una navetta low cost disponibile - anch'essa - solo a certi orari, oppure un taxi (€30.00 fino a 4 persone). Anche qui la tariffa è fissa. Da Ciampino è anche possibile arrivare a Roma centro tramite la linea 515 o 520 + Metro A direzione Battistini e scendere alla fermata più utile. (Costo €1.50 a persona). 


Treno: Che voi arriviate a Termini o Tiburtina siete già al centro di Roma; vi basterà prendere la metropolitana più utile (A,B o C). Il costo della metropolitana a Roma è di €1.50 a corsa (massimo 100 minuti e vale una sola corsa metro, motivo per il quale potete cambiare linea ma nel momento in cui uscite dalla stazione il vostro biglietto non sarà più valido). 


Macchina: Guidare per Roma è difficile; migliaia di motorini popolano la capitale ogni giorno e guidare sta diventando impossibile oltre che rischioso: le ZTL sono molte e i parcheggi sono quasi tutti a pagamento, quando li trovate. 


Il nostro consiglio se arrivate in macchina è quella di scegliere un hotel con un parcheggio (a Roma molto raro), e spostarvi con i mezzi pubblici o con le navette organizzate dagli alberghi. Una volta giunti a Roma in mattinata posate le valigie nel vostro hotel. Consigliarvi una struttura dipende da troppi fattori; possiamo dirvi che ogni zona ha i suoi pro ed i suoi contro; ovviamente una zona centrale ma non troppo può essere il giusto compromesso tra servizi e vicinanza al centro storico; inversamente proporzionali. Mi spiego, se avete una macchina trovare un parcheggio gratuito a Roma è pressoché impossibile, motivo per il quale necessitate di un hotel con un ampio parcheggio (gratuito magari). Possiamo consigliarvi il Crowne Plaza Rome St.Peter's perché abbiamo avuto l'occasione di soggiornarci. Lo staff è competente e i servizi che offre (palestra, piscina, parcheggio gratuito e navette varie) rappresentano un ottimo punto a favore. 


L'hotel si trova a 10' di navetta da Piazza San Pietro e 15' da Piazza del Popolo. E' inoltre ottimamente collegata a livello di bus pubblico (due bus vi porteranno in 10' al centro di Roma). Quindi, se può inizialmente sembrare isolato, in realtà può invece rivelarsi un'ottima scelta. Il pomeriggio a Roma lo trascorriamo visitando - solo esternamente - Piazza San Pietro e Castel Sant'Angelo. Saremo stanchi dal viaggio quindi - considerando altri 3 giorni a disposizione - non ha molto senso sovraccaricare troppo la nostra prima giornata a Roma. Per giungere a San Pietro la cosa più comoda - se l'albergo non offre una navetta - è prendere il bus (nel nostro caso, dal Crowne Plaza il numero 98 o 881) e scendere alla stazione Cavalleggeri San Pietro. 


Se soggiornaste in un'altra zona di Roma la fermata più vicina della Metro è Ottaviano (METRO A). Ammirare San Pietro dall'esterno è un'emozione unica; se avete la possibilità di entrare all'interno della basilica non fatevi sfuggire l'occasione. L'ingresso è gratuito e nel caso voleste salire sulla cupola il prezzo sarà di €8.00. Una volta ammirata la maestosità del fulcro della religione Cattolica nel mondo possiamo continuare il nostro pomeriggio rilassante giungendo a Castel Sant'Angelo. Oltre che esternamente vi sarebbe la possibilità di visitare il suo interno al costo di €15.00 per una visita di circa 2 ore. Attenzione, se voleste visitare le prigioni necessiterete di prenotazione, quindi muovetevi per tempo. Giunta la sera e dopo aver iniziato il nostro tour di Roma molto tranquillamente per la cena optiamo per "La Fraschetta di Castel Sant'Angelo"; oltre che la vicinanza a dove siamo, è un'ottimo inizio in termini di cucina romana. La Fraschetta si trova oltre il Ponte che fronteggia Castel Sant'Angelo. Spesso necessita di prenotazione ma ne vale davvero la pena. Il costo si aggira - come per tutta la cucina romana - sui 15 massimo 20 euro a persona. Particolarmente consigliati i primi piatti e gli antipasti per gustare la vera cucina romana (NON quella per turisti). Piccola nota: evitate tutti quei ristoranti in pieno centro dove i camerieri cercano di accaparrarvi al loro interno. I veri locali romani non ne hanno bisogno e soprattutto spesso sono talmente pieni - di romani e turisti ben informati - da non avere posto all'ultimo minuto! Torniamo verso il nostro hotel con lo stesso bus (i quali a Roma operano fino alle 23.00), oppure con un taxi. Una corsa in taxi a Roma vi costerà circa €15.00 fino a 4 persone. Dormiamo al Crowne Plaza Rome St.Peter's. 



2° GIORNO - COLOSSEO, FORI ROMANI, ALTARE DELLA PATRIA, PANTHEON E SPAGNA.


Ci svegliamo per le 9.00, facciamo colazione in hotel e partiamo alla scoperta dell'area archeologica del Colosseo! Alle 11.00 abbiamo un tour all'interno del Colosseo. Muovetevi d'anticipo di qualche giorno per le (poche) attrazioni a pagamento a Roma. Il biglietto per il Colosseo si aggira attorno ai 14/18 €, ai quali dovrete aggiungere - nel caso vogliate visitare l'arena centrale - circa 5€. Badate bene che molte compagnie offrono la possibilità di un biglietto cumulativo Colosseo + Foro Romano + Colle Palatino a circa 30€, abbastanza conveniente. 


Per arrivare al Colosseo un taxi ci costerà circa €15/20, oppure con i mezzi pubblici possiamo prendere la metro B e scendere alla fermata "Colosseo". Dal nostro hotel precisamente necessiteremo di una camminata di 15' minuti, successivamente metro A direzione Anagnina, cambiare a Termini e prendere la metro B direzione Laurentina. Una volta giunti a destinazione. Il nostro tour inizia alle 11.00, quindi sfruttiamo l'ora libera per osservare la maestosità del Colosseo da fuori e gli scavi archeologici nell'area circostante (Circo Massimo e Fori Romani). Una volta visitato internamente il Colosseo ci avviamo per un pranzo veloce da "Pane e Vino" poco distante, dove possiamo mangiare un ottimo panino con la porchetta, specialità romana. Continuiamo il nostro giro dopo questa pausa alla volta delle (tantissime) bellezze di Roma. Direttamente dal Colosseo proseguiamo per Via dei Fori Imperiali, dove possiamo osservare le rovine dell'antica Roma in una via pedonale che costeggia appunto, gli scavi archeologici. Al termine della via (circa 5 minuti di camminata), arriviamo a Piazza Venezia, dove possiamo ammirare l'Altare della Patria. Tappa non obbligatoria ma fortemente consigliata è la terrazza panoramica da cui vedere letteralmente tutta Roma a 360° presente sopra l'Altare della Patria; due ascensori infatti - al costo di €10 per adulti e 2€ tra i 18 e i 25 anni - vi daranno l'occasione di ammirare Roma, il Colosseo, il Teatro Marcello e i Fori Imperiali dall'alto come non li avete mai visti. La visita dura nel complesso massimo un'ora, motivo per il quale possiamo continuare il nostro tour verso il Pantheon; poco distante infatti, è - a nostro parere - una delle maestosità più belle di Roma. La sua costruzione, risalente al 27 a.C. e successivamente riscostruito un secolo dopo Cristo, ci testimonia come negli anni questo Tempio abbia resistito alle intemperie - naturali e dell'uomo - per quasi due millenni. 


L'ingresso è generalmente gratuito e necessita di massimo una mezz'oretta. Per un caffè nei pressi del Pantheon suggeriamo il "Caffè di Sant'Eustachio", una caffetteria d'epoca dove è possibile gustare un ottimo caffè ad un prezzo onesto, ma attenzione: nel momento in cui vi sedete al tavolo i prezzi triplicheranno. Continuiamo la nostra visita verso Fontana di trevi (distante massimo 8 minuti), dove avremo l'occasione di ammirare - senza molto da discutere a riguardo - la più bella fontana del mondo. Ovviamente come tutti i monumenti "esterni" non necessita di prenotazione o di un biglietto. Se avete la possibilità di vederla la sera illuminata sarà uno spettacolo per i vostri occhi. Mi raccomando il rito della monetina (quando riuscirete a trovare un piccolo spazio tra la folla). Essendo un luogo particolarmente affollato tenete d'occhio le borse e muovetevi con estrema attenzione; purtroppo si possono verificare scippi in questi posti molto affollati (così come nelle stazioni della metro come Termini o Tiburtina). Dopo aver ammirato la maestosità di Fontana di Trevi ci dirigiamo verso Piazza di Spagna, a pochi minuti. La scalinata di Piazza di Spagna è incredibile soprattutto se vista ad Aprile in primavera; non necessita di molto tempo e ne vale sicuramente la pena. Di fronte a Piazza di Spagna trovate la Barcaccia - fontana scolpita dal Bernini nel 1629. 


La bellezza di Roma, a nostro parere, risiede esattamente in scorci come questo; in nessun altro paese del mondo è possibile trovare un'opera d'arte come la Barcaccia alla portata di tutti. Roma ha in sé così tanti monumenti ricchi di storia che sarebbe impossibile porli tutti all'interno di un museo; motivo per il quale spesso vengono lasciati nei loro luoghi di appartenenza; sta a noi turisti rispettarli in tutto e per tutto e non deturparli. Il sole inizia a calare e il nostro tour termina in direzione Piazza del Popolo, dove però non possiamo perderci il tramonto su Roma visto dal Pincio, motivo per il quale venendo da Piazza di spagna e trovandoci davanti l'arco che ci porta sulla strada con l'obelisco alle nostre spalle gireremo a destra e inizieremo a salire un centinaio di gradini fino ad arrivare alla terrazza panoramica del Pincio (gratuita), da dove potremo ammirare - leggermente stanchi - la maestosità di Roma dall'alto con il sole che inizia (lentamente) a calare. Per la cena il nostro consiglio è di spostarvi (a 7/8 minuti) verso il Lungotevere dove troverete diversi ristoranti. Non mi allontanerei troppo visto che Piazza del Popolo dispone di una fermata della metro A proprio al suo esterno, "FLAMINIO", con la quale potete far rientro in albergo al termine di questa stancante giornata. Andiamo a dormire. 



3° GIORNO - MUSEI VATICANI E PIAZZA SAN PIETRO


Dopo la - stancante - giornata di ieri oggi ci addentreremo nei Musei Vaticani, situati accanto alla Basilica di San Pietro. I Musei sono immensi; oltre che la Cappella Sistina, senz'altro l'opera pi importante, l'arte la fa da padrona in numeri impressionanti. Con i suoi 7 milioni di visitatori l'anno, i Musei Vaticani rappresentano una tappa fondamentale per qualunque visitatore. Non sono classici Musei; contengono opere d'arte di ogni genere e di ogni epoca, degne senz'altro di una visita. I Musei Vaticani sono raggiungibili tramite la stazione della Metro A Ottaviano e il costo del biglietto è di €17.00 oppure €8.00 (per gli studenti tra i 18 e i 25 anni). Il tempo di visita si aggira sulle 4 ore circa ma se necessitate di una visita più approfondita vi ci vorranno fino alle 7 ore. Le sale sono immense ed incredibilmente varie: dai reperti egizi alle opere più famose passando per l'arte barocca e contemporanea. Potete scegliere di mangiare all'interno dei Musei oppure, una volta terminata la vostra visita, mangiare in qualche ristorante li attorno. I biglietti necessitano di prenotazione (almeno 7 giorni prima durante l'alta stagione). Se volete accostare una visita guidata o un aperitivo all'interno dei Musei potete farlo contestualmente all'acquisto dei biglietti. Vi raccomandiamo di acquistare i biglietti direttamente dal sito ufficiale: https://tickets.museivaticani.va/home ; i prezzi sono quelli scritti precedentemente; diffidate da agenzie soprattutto in casi come questi dove l'acquisto dei biglietti è facile e veloce. Mi raccomando la puntualità. Passiamo un pomeriggio rilassante attraversando il ponte e girando per i vicoli di Roma, i quali offrono sempre uno spettacolo meraviglioso. 


La prima tappa è Piazza Navona, a circa 20 minuti a piedi dai Musei Vaticani, successivamente passiamo per Campo dei Fiori, cuore pulsante della movida romana insieme al quartiere di Trastevere e proseguiamo, costeggiando il Tevere senza attraversarlo, verso l'Isola Tiberina. Diverse sono le leggende riguardo la sua formazione, ma una cosa è certa: l'unica isola fluviale del Tevere merita - senza alcun dubbio - una piccola visita. Spesso tralasciata dai gruppi di turisti, l'isola Tiberina ospita una basilica, una chiesa, due ospedali e - ovviamente - due ponti molto caratteristici. Da non sottovalutare assolutamente è il ristorante "Sora Lella", una leggenda della cucina romana, il quale consigliamo sia per pranzo che per cena. A due minuti dall'Isola tiberina, sempre sulla stessa sponda del Tevere è possibile aggiungere un piccolo tassello di storia romana presso la Bocca della Verità. Questo antico mascherone in marmo del 1632, considerato - secondo decine di leggende - avente il potere di pronunciare oracoli, è visitabile tutti i giorni fino alle 17.30. Di fronte alla Bocca della Verità è possibile ammirare - specialmente in primavera - il Giardino degli Aranci. Non potete assolutamente perdervi lo scenario da cartolina che si cela oltre la - fortunatamente non troppo famosa - serratura. La serratura della porta posta esattamente a "Piazza dei cavalieri di Malta" vi renderà partecipi di uno degli spettacoli più belli della vostra esperienza romana. Affacciatevi in questa piccola serratura e vi troverete davanti uno spettacolo senza precedenti: INDIMENTICABILE. 


Ci avviamo poi verso Trastevere dove possiamo fare un aperitivo o avviarci a cercare un ristorante per la cena. Per i più romantici, una volta attraversato il ponte e girando sulla destra potete avviarvi verso la passeggiata del Gianicolo, uno dei migliori spot dal quale osservare la maestosità di Roma al tramonto. Altrimenti ci avviamo direttamente alla ricerca di ristoranti a Trastevere. Trastevere si trova esattamente nella sponda opposta del Tevere; i ristoranti sono più di cento e per la cena vi raccomandiamo: Tonnarello; must della cucina romana e frequentatissimo da ragazzi romani sia a pranzo che a cena; Dar poeta, altro locale storico di Trastevere (prevalentemente pizza); Impiccetta, sempre nei pressi di Trastevere. Rientro in hotel in taxi (€15.00) e pernottamento. 



4°GIORNO - VILLA BORGHESE E RIENTRO


Ci svegliamo con calma e, una volta fatte le valigie e lasciate in hotel ci avviamo per una mattinata rilassante alla scoperta di Villa Borghese, vicino città del Vaticano. Dopo le ultime due giornate abbastanza intense questo immenso parco vi permetterà di trascorrere un paio d'ore lontano dal caos di Roma. Per giungere a Villa Borghese vi consigliamo un taxi, il quale non dovrebbe chiedervi più di 12/15 euro. Rientriamo in albergo e ci avviamo nuovamente verso casa dopo aver trascorso 4 (intensi) giorni al centro di Roma. 


CONSIDERAZIONI: Roma nel complesso è unica. Non servono molte parole per descriverla; la storia, gli edifici, la cultura che puoi trovare nei vicoletti romani è difficile da esprimere in quanto qualsiasi aggettivo sarebbe sempre riduttivo. Roma offre centinaia di monumenti a cielo aperto da poter ammirare gratuitamente (fattore da non sottovalutare), e quel poco che si paga non è mai eccessivamente costoso. Non pensate siano itinerari troppo stancanti; Roma ha tanto da vedere, ma al contempo non necessita di file interminabili (eccetto per i Musei Vaticani e per il Colosseo), ecco perché le piazze sono visitabili in poco tempo e l'esperienza può proseguire senza intoppi. Per esser visitata completamente Roma necessiterebbe di settimane, ma in questi quattro giorni siamo riusciti a vedere fondamentalmente tutto il necessario, anche se la voglia di tornarci è davvero tanta! Lasciatevi ispirare dall'atmosfera romana, dal cibo, dai vicoli di Trastevere e dalla storia della "città eterna". 


TIPS

 

• Prenotate con ampio anticipo tutto ciò che potete; ricordate che i Musei Vaticani sono chiusi la domenica e in alta stagione considerate almeno 7 giorni di anticipo. 

• Non perdete il buco della serratura del Giardino degli Aranci 

• Non perdete Fontana di Trevi la sera illuminata 

• Non mangiate nei ristoranti turistici davanti alle attrazioni, non rispecchiano la romanità. 

• La mancia base in Italia è molto diversa da quella americana: non si lascia mai più del 10% del conto totale. 

• Chiedete al tassista di accendere SEMPRE il tassametro e chiedete la tariffa dagli aereoporti prima di salire sul taxi. 

• Abbiate rispetto della città, i monumenti sono alla portata di tutti e il turista ha l'obbligo di rispettarli; (esempio: non mangiate sulle Scalinata di Piazza di Spagna, è un'opera!) 

• Quando potete acquistate i biglietti dal sito ufficiale e non da rivenditori terzi 

• Volendo potete usufruire dell'Hop On Hop Off bus, un bus che vi porterà in giro per Roma a circa 20€ al giorno, molto utile se si vuole evitare di camminare o spendere troppo in taxi. 

• Attenzione ai borseggiatori nelle aree affollate e nelle metropolitane. 

• Non esitate a chiedere consigli: la maggior parte dei giovani è in grado di parlare inglese e riuscirà senz'altro a darvi una mano. 

• Abbiate rispetto delle innumerevoli chiese e basiliche che troverete a Roma.

#LoveItaly

© Your Travel Tips

La guida di viaggio Lonely Planet: 

PERCHÉ FARE QUESTA ESPERIENZA?

LA STORIA

Difficilmente troverete nella vostra vita una città così piena di storia: dal Colosseo a San Pietro passando per molto altro.

I VICOLI

I vicoli romani sono unici: spesso decorati da murales e con viste spettacolari sul Tevere, imperdibili.

L'ARTE

"ARTE" è quasi riduttivo: Roma saprà offrire molto di più. Dai Musei Vaticani alle statue a cielo aperto. Immensa.

IL CIBO

Il cibo romano (e italiano in generale) merita una menzione non indifferente. Cucina casalinga e qualità immensa.

GALLERIA