3 giorni
Difficoltà: 2/5
Berlino
  • Instagram
andrea_almanza98
WhatsApp Image 2020-11-25 at 01.15.10.jp

TRE GIORNI NELLA STORIA DI BERLINO

350,00 (senza voli)
Febbraio
Città & Cultura

ITINERARIO

La guida di viaggio

PREMESSA: Benvenuti in una terra ricca di storia ed avvenimenti indimenticabili, nel bene e nel male. Benvenuti nel paese più martoriato dalle guerre nell'ultimo secolo; benvenuti in un luogo curioso e che ha tantissimo da raccontare. I segni delle catastrofiche guerra (e delle conseguenze di esse) sono ancora ben evidenti in molte aree di Berlino; il muro è solo una parte di esse. Fortunatamente l'abbattimento del muro del 1989 ci permette oggi di poter visitare Berlino nella sua maestosità, sia ad est che ad ovest. Non mancheranno ovviamente i numerosi contrasti tra le due parti della città, tutti da scoprire. Il nostro itinerario si compone di soli tre giorni, ma che reputiamo sufficienti per una visita della Berlino classica.


GIORNO 1 - ARRIVO A BERLINO E MUSEUMSINSEL


Arriviamo a Berlino in mattinata con un volo di linea dall'Italia (pagato 110 euro andata e ritorno). Le compagnie che effettuano questa tratta in Europa sono numerose. Atteriamo a Shonefeld (uno dei due aeroporti della città), e raggiungiamo il nostro hotel che si trova in centro ad Alexanderplatz. Dall'aeroporto vi basterà prendere la linea S9 per 34 minuti al costo di 3,30€. Alternative possono essere l'autobus 171 oppure le linee dell'Airport Express RE7 o RB14, tutto su per giù allo stesso prezzo. Se avete valigie ingombranti oppure un hotel non molto in centro potete optare per un taxi al costo di €50,00. Per l'intero soggiorno noi abbiamo acquistato la Berlin Welcome Card. La carta vi darà libero accesso ai trasporti pubblici (già qui vi è il risparmio), e numerosi riduzioni su ristoranti, musei, attrazioni e visite guidate. Nel complesso già visitando qualche museo e prendendo i mezzi pubblici per tutti e 3 i giorni rientrerete nella cifra spesa (33 euro per tre giorni). All'occorrenza vi sono soluzioni anche da 2 fino a 6 giorni. 

Per l'hotel noi abbiamo optato per l'Holiday Inn Express Berlin Alexanderplatz. Nel complesso un buon hotel acquistato ad una cifra ragionevole (65 euro a notte, a coppia). La posizione dell'hotel è fatastica per muoversi, a soli 7/8 minuti a piedi dal Alexanderplatz.

Una volta giunti in hotel in mattinata e posate le valigie iniziamo il nostro tour della città. La prima tappa la faremo all'Isola dei Musei; si trova a circa 10 minuti a piedi dal nostro hotel. L'isola, posta sul fiume Sprea, che attraversa Berlino, ospita 5 musei statali e altri edifici come il magnifico Duomo di Berlino (Berlin Dom). Tutti i musei meriterebbero una visita ma purtroppo non c'è il tempo materiale per vederli tutti; quello che possiamo consigliarvi è di non perdere il Pergamon Museum, ma oggettivamente dipende tutto dai vostri gusti. Se volete visitare la cupola del Berlin Dom il costo è di € 7,00. E' comunque da dire che i musei presenti sulla piccola isola sono bellissimi da ammirare anche dall'esterno. Se volete rilassarvi nel pomeriggio potete optare per il Monbijoux Park, a pochi metri dall'isola dei musei. Rientriamo in hotel. Per la cena potete provare uno dei numerosi pub tedeschi in zona; noi vi consigliamo Hackethals, un tipico pub tedesco dove potete gustare ottima birra e tipici piatti tedeschi. Ritorno e pernottamento in hotel.


GIORNO 2 - TORRE DELLA RADIO E MURO DI BERLINO


Ci avviamo verso la parte est di Berlino. Camminando nei dintorni dell'isola dei musei potete notare lo stile "datato", come del resto l'isola, degli edifici. Passeremo attraverso Alexanderplatz dove noterete (è abbastanza visibile), la magnifica Torre della Radio. Volendo potete visitare la Torre al costo di € 17,00 a persona (a nostro parere, davvero troppo). La vista dalla Torre è bella ma nulla di eccezionale, soprattutto nella fredda Berlino di Febbraio. All'occorrenza potete acquistare il saltafila a 5 euro in più. Una volta passata Alexanderplatz e la sua Torre (sicuramente più bella vista dall'esterno), ci avviamo verso l'East Side Gallery. Essa si trova vicino alla stazione Ostbahnhof; raggiungibile con la S-Bahn (biglietti a 1,70 €). 

Questa galleria a cielo aperto è il cuore della storia tedesca. Corrisponde alla sezione rimasta nella posizione originale del Muro di Berlino (abbattuto nel 1989), che oggi è un museo all'aria aperta lungo 1.300 metri. I graffiti dipinti sul muro da artisti di tutto il mondo ne hanno fatto quasi un monumento alla libertà, ritrovata dai cittadini tedeschi nel 1989!  Uno spuntino veloce potete trovarlo senza problemi in zona: provate il currywurst, un wrustel ricoperto di curry e molte altre spezie, sicuramente da assaggiare! Vi consigliamo il Curry61 (zona Monbijou), dove a meno di 8 euro potete gustare un ottimo pranzo!  Se vi avanza qualche ora potete passarla all'aeroporto ormai chiuso di Tempelhof dove potete sfruttare gli ampi spazi per fare un pic-nic, andare in bici o giocare con i vostri bimbi. Torniamo verso l'hotel e pernottiamo.


GIORNO 3 - BERLINO OVEST E PORTA DI BRANDEBURGO


Il terzo giorno lo dedichiamo alla visita della parte ovest della città. La zona ad oggi più moderna e più influenzata dalle culture straniere, a differenza della "classica" Berlino Est. La porta di Brandeburgo, monumento all'aria aperta più famoso della Germania sarà la nostra prima tappa. E' interessante ammirarla al mattino, al tramonto e la notte. Se potete, provatela in tutte le salse e ogni volta vi darà un'impressione totalmente diversa! Continuando per il viale Sreasse des 17 Juni arriverete alla Colonna della Vittoria; un monumento fondamentale per la storia tedesca; fu infatti progettata nel 1864 da Strack per commemorare la vittoria prussiana nella guerra Prussiano-Danese. Continuate per il parco Tiergarten, uno dei più grande della Germania, dove potete approfittarne per farvi una passeggiata o visitare il giardino zoologico. Vicino alla Porta di Brandeburgo da non perdere è senz'altro il Reichstag, sede del Parlamento Tedesco (in particolare la cupola in vetro), e il Memoriale dell'Olocausto; siate intelligenti e rispettosi di un luogo storico, commemorativo e di vitale importanza per migliaia di persone. Evitate di salire sopra i blocchi di cemento o di "saltare"; ricordate che siete all'interno di un Memoriale dai mille significati; perdetevi tra i vicoli dei blocchi senza salirci sopra. 

Se avete ancora qualche ora da spendere in quest'ultimo giorno potete recarvi al Castello di Charlottenburg; molto particolare e in stile totalmente barocco e rococò. In serata prendiamo le valige e ci avviamo verso Shonefold per riprendere un aereo destinazione Italia!


CONSIDERAZIONI: Il viaggio a Berlino è adatto a tutti; sia alle coppie che alle famiglie; copritevi bene se andate a Febbraio in quanto gli inverni sono davvero molto freddi; non sottovalutate le temperature. Abbiate rispetto di un luogo dai mille significati storici e culturali; dal Memoriale dell'Olucausto al Muro di Berlino. Senz'altro una delle tappe più importanti da visitare in Europa e forse nel mondo. 


TIPS:


  • Valutate molto bene il tempo metereologico e copritevi bene per il gelo invernale.

  • Scegliete in anticipo i locali dove mangiare pasti tipici tedeschi

  • Noleggiate una bicicletta se potete e divertevi nelle zone pedonali

  • Assaggiate il Doner e il Currywurst

  • Scegliete bene i musei da visitare in base ai vostri gusti

  • Capite realmente se salire sulla Torre della Radio (costo elevato senza molta soddisfazione)

  • Fate la Berlin Welcome Card

#LoveBerlin

© Your Travel Tips

La guida di viaggio Lonely Planet: 

PERCHÉ FARE QUESTA ESPERIENZA?

LA STORIA

Ovviamente la storia che si porta dietro una città come Berlino è incredibile e tutta da scoprire.

IL MURO

Il monumento più importante della Germania, sia sotto il punto di vista storico che, ovviamente, culturale!

IL CIBO

Da provare senz'altro il cibo tipico tedesco: magari da accompagnare anche ad un'ottima birra in compagnia!

I MUSEI

I tanti musei offrono secoli di storia. Anche l'architettura degli stessi è molto particolare e tipica nel suo stile.

GALLERIA