VIAGGIARE IN UN MONDO DI SALE: EL SALAR DE UYUNI

BOLIVIA

Il Salar de Uyuni è un'enorme distesa di sale, la più grande del pianeta. Potete organizzare escursioni in giornata oppure di diversi giorni. Durante la nostra estate il Salar è completamente asciutto, a febbraio invece vi è un sottile strato d'acqua che forma lo specchio d'acqua lacustre più grande al mondo. Da non perdere!

NEL DETTAGLIO...

La guida di viaggio

Una delle tappe immancabili di un viaggio in Bolivia è senz'altro una visita al Salar de Uyuni; la distesa di salem più grande del pianeta. Con i suoi 10 mila km quadrati essa si è formata in seguito all'evaporazione di un lago salato e ad oggi è una delle principali attrazioni turistiche della Bolivia. Una delle cose più interessanti a rappresentare la maestosità della natura è il fatto che la crosta di sale presente coprirebbe una distesa di litio pari al 60% di tutto il litio presente sulla faccia della Terra. 


L'effetto più incredibile invece lo abbiamo quando si verificano lievi precipitazioni, in quanto un sottile strato d'acqua piovano trasforma la salina nello specchio d'acqua lacustre più grande al mondo. Immaginate di ritrovarvi in Bolivia con nuvole sopra di voi e nuvole sotto di voi. Tutto attorno solo un azzurro infinito: questo è il Salar de Uyuni. Nella stagione secca è inoltre possibile visitare le isole del lago: Isla Incahuasi e Isla del Pescado, due lembi di terra pieni di cactus. Immancabili sono anche i campi di geyser che offrono spettacolari paesaggi di fango ribollente e vapori di zolfo. La fauna presente si compone principalmente di fenicotteri e vigogne (parenti dei lama!), e occasionalmente qualche volpe. Per il pernottamento vi suggeriamo (ovviamente) di pernottare all'interno di un hotel composto solamente da... SALE! Pareti, pavimenti, soffitti e mobili sono tutti realizzati con milioni di blocchi di sale. Piccola curiosità: è assolutamente vietato leccarli, quindi... fate attenzione! Insomma, passate qualche giorno in questa enorme distesa di sale che vi rimetterà al mondo dopo il caos delle cittadine sudamericane. 


Un ambiente tranquillo e armonioso che merita di essere scoperto. Vi suggeriamo di affidarvi ad un'agenzia per questa esperienza: i costi per andata e ritorno da San Pedro si aggirano attorno ai 50 euro al giorno (trasporto, pasti, notte in ostello e bevande). Ai quali poi dovete aggiungere una tantum fissa di 30 euro per entrare all'interno della riserva o all'interno delle isole e l'ingresso ai bagni. Ricordate che se lo visitate durante il nostro "inverno" (italiano), lo specchio d'acqua maestoso bilancia il fatto che non avrete accesso alle isole. 


Ricordate infine di rispettare sempre questo territorio NON deturpandolo a livello ambientale. E' arrivato a noi dopo milioni di anni (era un lago preistorico!), e vogliamo che si mantenga per altrettanti!

#TurismoResponsabile #BeResponsible #BeCurious

© Your Travel Tips

La guida di viaggio Lonely Planet: 

GALLERY

©2020 di YourTravelTips - info.yourtraveltips@gmail.com

Sito Web realizzato da Andrea Almanza